Skip to main content

💸NOVITÀ: Condividi i tuoi guadagni in modo semplice con Revenue Splits💸

Scopri di più QUI
iMusician logo
Artisti in evidenza

Release della settimana: Amandi

  • 02 giugno 2021, mercoledì
Condividi questo articolo su
Amandi Release della Settimana iMusician

Nel mondo di oggi si vive velocemente, e la quantità di informazioni che assorbiamo aumenta costantemente. E' come se i ritmi della quotidianità accelerassero costantemente, lasciandoci sempre meno tempo per noi stessi.

Questo approccio, però, non trova posto in "Buscar a Paz", l'ultima canzone pubblicata dal musicista Amandi. L'artista, che attualmente vive a Fernando de Noronha, trova nella natura e nelle scene della sua vita quotidiana l'ispirazione per comporre le sue canzoni. La sua ultima uscita parla di un luogo leggero e rilassato, dove la semplicità è la chiave per trovare pace e serenità.

Buscar a Paz di Amandi

Come è iniziato il tuo rapporto con la musica?

Ho trascorso l'infanzia a Catolé do Rocha, in Brasile, una regione dove il forró e gli aboios - una danze e dei balli tipici brasiliani - sono tradizioni molto radicate tra la popolazione. Il mio primo contatto con la musica è stato quando ero ancora un bambino, suonando la chitarra in chiesa. Nello stesso persioso, dato che non sapevo suonare canzoni conosciute, ho iniziato a creare le mie composizioni con gli accordi che avevo imparato. Ogni sequenza di accordi dava vita a nuovi versi in cui mi ritrovavo sempre di più.
La musica, per me, è venuta molto naturalmente. Sento che è un modo di esprimermi. Se sono felice, angosciato, triste o eccitato, è nella musica che riverso queste emozioni: una vera terapia.

Qual è stata l'ispirazione per"Buscar a Paz"?


Questa canzone ha avuto un processo un po' diverso. In genere, le mie canzoni ritraggono momenti della mia vita, ma con "Buscar a Paz" mi sono calato più nel ruolo di spettatore. Nel 2009 ero in un momento molto complicato della mia vita, avevo appena chiuso una relazione ed ero in una profonda depressione.
Questa canzone è nata come un mantra per calmarmi, un modo per materializzare un luogo sicuro dove avrei voluto essere. Parla della grandezza della semplicità e della pazienza, di curare le nostre relazioni, di creare un luogo di pace anche in mezzo ai problemi e alla fretta della vita quotidiana. Ancora oggi, quando la canto, sento che il mio stato vibrazionale cambia in positivo, mi sento più tranquillo. È incredibile sentire l'energia che porta.

Parlaci del tuo processo creativo...

Il mio processo creativo ha tre modalità diverse.

La prima, la più comune, è quando scrivo qualcosa che sto vivendo in quel momento. Poi guardo quel testo, e penso a cosa potrebbe diventare. A volte mi sembra che sia poesia, a volte mi sembra che debba uscirne una canzone. Poi comincio a creare la melodia, a fare aggiustamenti, a riscrivere, a scrivere di più.

La seconda si svolge in modo più intuitivo. È quando la musica e la melodia cominciano ad emergere allo stesso tempo. A volte mi siedo con la mia chitarra a creare note e improvvisamente mi viene un'idea più melodica. La musica esce in modo molto naturale, è come se fosse nell'aria e se non la incanalassi in quel momento sarebbe persa per sempre.

La terza nasce da un insieme di impulsi. In questo momento, per esempio, sto viaggiando con lo zaino in spalla attraverso diverse città del Brasile. Ogni luogo in cui vado mi dà un impulso diverso, un'energia unica che raccolgo. Poi metto tutto insieme e lo trasformo in musica.

Sto accumulando tutto questo materiale e una o due volte all'anno vado a Vitória - Spagna dove si trova l'Estúdio Cachalote (@cachaloteestudio) per fare le registrazioni. Lì iniziamo a lavorare la mattina presto, alle 8, e non abbiamo il tempo di finire.

Cosa significa per te essere un artista indipendente al giorno d'oggi?

C'è stato un periodo, direi tra il 2000 e il 2010, molto complicato per noi musicisti. Stavamo attraversando un'enorme trasformazione, le case discografiche stavano fallendo e non sapevamo cosa sarebbe successo. Molte delle mie canzoni scritte in quel periodo sono rimaste in un cassetto e solo ora stanno prendendo vita.

Con il passare degli anni, la musica digitale ha cominciato a guadagnare spazio e produrre musica è diventato più accessibile. Oggi contiamo su mezzi di registrazione che non richiedono grandi investimenti e con l'aiuto di partner come iMusician, possiamo mettere le nostre canzoni su tutte le piattaforme digitali in tutto il mondo. Credo che stiamo andando nella direzione in cui fare e pubblicare la musica sarà un processo sempre più democratico.


Condividi questo articolo su
Segui l'artista su
Newsletter iMusician

Tutto ciò che ti serve.
In un solo posto.

I nostri consigli per avere successo nel mondo della musica, offerte speciali e le ultime novità da parte di iMusician direttamente nella tua casella di posta! Tutto ciò di cui hai bisogno per coltivare la tua carriera musicale.

Loading...