Skip to main content

*Novità* Raccogli i pre-save fin da subito con Artist Hub Pro💚

Artist Hub
iMusician logo
Tutte le storie di successo

Etichetta in primo piano: Shir Khan parla della Exploited

Condividi questo articolo su
Logo Exploited Records Black & White

Il percorso di Jan Simon Spielberger fino alla musica elettronica non è stato esattamente lineare. Spielberger, meglio noto come DJ come Shir Khan, iniziò a suonare il violino a scuola a sette anni. Poi passò alla chitarra a tredici, fondò la sua prima band a quindici, e comprò i suoi primi giradischi prima dei venti.

Come DJ, inizialmente tendeva alla musica hip hop, ma presto trovò noioso quell'ambiente a Berlino. Grazie ad un appetito instancabile per la musica nuova, finì per arrivare alla house e alla techno (passando per una serie di altri generi – dal soul and funk, al breakbeat e alla jungle). Al giorno d'oggi, gestisce l'etichetta Exploited Records, dedita alla deep house, e si considera fortunato di potersi dedicare alla musica a tempo pieno.

Questo non vuol dire che sia stata una passeggiata: la sua prima etichetta, la Meta Polyp, non ebbe il successo della Exploited. “La stampa mi pubblicava splendide recensioni, ma non ci ho mai fatto dei soldi, anzi ci ho perso non poco,” ricorda. “Ma era divertente. Non avevo mai pensato che la Exploited avrebbe funzionato, invece, dopo anni di duro lavoro, è diventata una delle etichette maggiori sull'orizzonte della musica dance. Sono felice di poter fare tuttora quello che amo. La musica adesso è la mia vita, 24 ore al giorno e 7 giorni alla settimana.”

Shir Khan Photo Green Background

I primi tempi della Exploited Records

La Exploited ebbe inizio come una piattaforma da cui Spielberger poteva sperimentare e pubblicare musica. Noto per la varietà delle sue selezioni come DJ, decise di uscire con un CD misto – una mossa che, come sapeva, avrebbe richiesto un'etichetta tutta sua. Mentre stava cercando delle registrazioni esclusive da aggiungere al CD, ebbe modo di sentire molte buone demo - inclusi brani di Siriusmo e Adam Sky – che avrebbe poi pubblicato come singles della sua etichetta.

In quel momento, a Berlino dominava la minimal techno, ma l'interesse per quello stile stava cominciando a calare. La Exploited ebbe successo perché si differenziava: l'etichetta sviluppava qualcosa che Spielberger descrive come “più divertente e con un sound massimale”, che la mise all'avanguardia del sotto-genere deep house. Inoltre, la sua offerta non era limitata a Berlino; fin dall'inizio, l'etichetta presentava artisti internazionali e da retroterra musicali vari.

“La maggior parte degli artisti della mia etichetta sono miei buoni amici,” dice. “La qualità della musica è la chiave. Il livello deve essere elevato e ciascun artista deve essere differente. Non voglio dieci Claptone con la mia etichetta – o dieci nuovi Adana Twins.” Come regola generale, tiene d'occhio un artista per circa sei mesi prima di proporgli un contratto.

Il primo consiglio di Shir Khan? Evita il clamore

Due uscite, in particolare, risaltano nel catalogo meno recente della Exploited Records. La casa ha conseguito i maggiori successi con dei veri inni della house come Strange from Hamburg del duo Adana Twins e, di Claptone, No Eyes Feat. Jaw.

Ma come padrone dell'etichetta, devi essere in grado di continuare dopo i tuoi grandi successi. “La sfida più grande rimane non ripeterti, prenderti dei rischi e non rifare mai la stessa cosa. So che il clamore può far piacere, ma devi anche riuscire a sopravvivere a quel clamore,” dice.

Se hai a disposizione alcuni buoni artisti che non hanno ancora una casa che li rappresenti, potrebbe essere l'ora di cominciare a pensare a mettere su un'etichetta tutta tua. Tutta la procedura per avviare una casa musicale è diventata molto più semplice, specialmente per chi sta pensando di pubblicare musica solo in formato digitale, dice Spielberger.

Il suo consiglio è di accertarsi di avere un'idea chiara per la presentazione grafica, e di predisporre per tempo un accordo con un distributore. “Poi sei davvero pronto al via. IL resto è cosa da imparare facendo. Segui il principio del fai-da-te.”

Il segreto di una buona serata in un club è…

L'etichetta ha tenuto molte serate in vari club di Berlino, tra cui Picknick, Cookies, Prince Charles e Ritterbutzke. Ma ha trovato un club fisso al Watergate, dove la Exploited adesso è di casa. L'esperienza ha aperto alla Exploited molte porte, e dato accesso alla possibilità di tenere serate in club in tutta Europa.

L'ingrediente più importante per una festa magnifica, secondo Spielberger, è un buon impianto. Ma sono essenziali anche il pubblico giusto ed una pista non troppo buia (né troppo illuminata). “Stai concentrato sulla musica, non altra roba a caso. Ma il club stesso dovrebbe anche essere accogliente ed avere delle aree in cui ci si può semplicemente rilassare,” consiglia. E sarebbe meglio evitare le trovate stereotipate da pista da ballo, come le macchine per il fumo e i coriandoli.

Se punti a portare la tua etichetta all'estero, ciò che conta sono le relazioni. Sviluppa fiducia e lealtà, ed i tuoi artisti ti porteranno con te quando arrivano al successo. Spielberger consiglia a chi vuole aprire una sua etichetta di mettere in piedi una buona organizzazione per i suoi artisti, come ad esempio avere una sola agenzia per i biglietti per tutti gli artisti più importanti.

Exploited Records e Shir Khan: e adesso?

Spielberger dice, scherzando, che la prossima mossa della Exploited è top secret, ma ci sono alcuni progetti eccitanti, già noti, per la fine del 2016. Da parte sua, ha appena pubblicato la compilation Shir Khan Presents Dancing & Romancing, una raccolta dei migliori pezzi della sua etichetta degli ultimi cinque anni.

Questo mese, la Exploited pubblicherà anche l'album del debutto del DJ e produttore originario del Brasile Joyce Muniz, che adesso lavora a Vienna. I club di Berlino e dell'Austria ospiteranno dei party di lancio dell'album Made In Vienna a partire dalla fine di ottobre.E poi? “Faremo un po' di vacanze di fine anno e ci rivedremo l'anno prossimo.”

Potete ascoltare Soundgarden am Dienstag, con Shir Khan, su Radio Fritz, il martedì mattina dalle otto alle dieci.

Condividi questo articolo su
Newsletter iMusician

Resta aggiornato

Rimani aggiornato su tutte le ultime notizie, tendenze, consigli, trucchi sul mondo della musica. Tutto ciò di cui hai bisogno per far crescere la tua carriera musicale direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Loading...