Skip to main content

💸NOVITÀ: Condividi i tuoi guadagni in modo semplice con Revenue Splits💸

Scopri di più QUI
iMusician logo
Green background shops

Come caricare musica su Spotify

Come artista, vuoi avere la tua musica sul maggior numero possibile di piattaforme di streaming e download, a partire da quella più popolare: Spotify! Continuate a leggere e ti mostreremo come ottenere la tua musica su Spotify come artista passo dopo passo, alcuni fatti chiave su questa piattaforma di streaming e i requisiti tecnici di cui dovreste essere a conoscenza.

Spotify music distribution imusician

Vendi la tua musica su Spotify

Spotify è la piattaforma di streaming numero uno al mondo. Offre agli artisti, anche indipendenti, la possibilità di promuovere la loro musica e guadagnare con gli ascolti. Spotify propone agli utenti due modelli di utilizzo: l'account gratuito, con pubblicità tra una traccia e l'altra, oppure l'abbonamento a pagamento Spotify Premium, con cui tra le altre cose si può ascoltare musica offline.

In entrambi i casi come artista hai la possibilità di guadagnare ogni volta che qualcuno ascolta i tuoi brani su Spotify. Vuoi scoprire come fare per caricare musica su Spotify? Purtroppo la piattaforma non offre la possiblità ad artisti ed etichette indipendenti di farlo in modo diretto, ed ecco spiegato il motivo per cui hai bisogno di un distributore digitale di musica, come iMusician. Nessun abbonamento o tassa annuale, nè scartoffie da compilare, quello di cui ci occupaiamo è farti risparmiare un sacco di tempo distribuendo la tua musica sulla più ampia gamma di siti di streaming in tutto il mondo.

Please accept marketing cookies to view this content.

Come mettere musica su Spotify?

Segui questi 5 facili passaggi e carica la tua musica su Spotify:

Start a release with iMusician

Crea la tua uscita discografica e seleziona Spotify tra i negozi online.

Upload your files with iMusician

Carica i file musicali in formato WAV e l'immagine di copertina in formato PNG o JPEG e dimensioni di 3000x3000 pixel.

Add contributors to your release

Indica nomi e cognomi di artisti, collaboratori e autori e non dimenticarti di aggiungere l'editore se ne hai uno.

QA Team iMusician check

Il nostro team Q&A ti contatterà rapidamente se c'è qualcosa da modificare.

Qualche dato su Spotify

Nel terzo trimestre del 2022, la piattaforma di streaming svedese ha registrato 456 milioni di utenti attivi mensili di Spotify: 195 milioni di questi utenti sono abbonati paganti a Spotify Premium. La libreria contiene oltre 80 milioni di brani che possono essere inseriti in quattro miliardi di playlist diverse di Spotify. I ricavi pagati ai detentori dei diritti hanno recentemente raggiunto gli 8 miliardi di euro. È possibile ascoltare la musica su Spotify in 184 Paesi, tra cui Brasile, Vietnam, Israele e Sudafrica. L'azienda ha fatto il suo debutto sul mercato azionario di New York il 3 aprile 2018, con un prezzo delle azioni fissato a 165,90 dollari. All'epoca la società era valutata 29,5 miliardi di dollari. Nel giugno 2020, il valore del sito di streaming musicale è salito a 44,96 miliardi di dollari.

Nel 2018, Spotify ha lanciato "Spotify per gli artisti", uno strumento online che aiuta gli artisti e le etichette discografiche a gestire e personalizzare i loro profili d'artista con biografie, immagini, collegamenti sociali e altro ancora. Una volta che un profilo artista è pronto, gli artisti possono iniziare a promuovere direttamente la loro musica ed entrare nelle playlist di Spotify per aumentare gli stream e i ricavi.

La library di Spotify include circa 60 milioni di brani e 4 miliardi di playlist. I pagamenti di royalties realizzati ammontano a 8 miliardi di Euro e la piattaforma risulta disponibile in 93 paesi, tra cui Brasile, Vietnam, Israele e Sudafrica. Il 2 Aprile 2018 Spotify ha debuttato in borsa con un capitale azionario di 165,9$, e allora era valutata circa 30 miliardi di dollari. A Giugno 2020, il valore della piattaforma ammontava a più di 44 miliardi.

Nel 2018 è stato inoltre lanciato Spotify for Artists, uno strumento per aiutare gli artisti e le etichette a gestire e personalizzare account e profilo artista con foto, biografia, link ai social media e altre informazioni. Una volta che il profilo è completo, gli artisti possono iniziare a promuovere la loro musica in modo diretto, per essere inseriti nelle playlist più ascoltate e aumentare ascolti e guadagni!

Ricapitoliamo: come mettere musica su Spotify?

E' facilissimo! Tutto quello che devi fare è creare un account gratuito su iMusician e caricare i tuoi brani dal pannello di controllo. Noi ci occuperemo di tutto il resto. Niente trucchi o costi nascosti. Non c'è nessun abbonamento o tariffa annuale e puoi cancellare il tuo account quando vuoi.

Per vendere la tua musica online tutto quello che devi fare è:

  • Creare il tuo account gratuito su iMusician.
  • Caricare il tuo singolo, album o EP.
  • Fatto! Da qui in poi pensiamo a tutto noi. La tua musica sarà presto disponibile su Spotify.

Alcune cose che ti è utile tenere a mente quando fai l'upload dei brani:

Spotify ha stabilito alcune specifiche tecniche e linne guida che gli altristi devono rispettare.

Per quanto riguarda i remix, se la canzone originale non è tua sarà necessario ottenere l'autorizzazione dei proprietari del copyright della versione originale (autore, compositore, editore) e anche dei proprietari della registrazione audio della versione originale (molto spesso l'etichetta che ha prodotto il brano). Il tuo brano sarà considerato un remix se hai utilizzato parte o tutta la registrazione originale. Quindi, se vuoi caricare la tua versione di "Shallow" di Lady Gaga, o il miglior remix di "Old Town Road", in linea di principio è possibile. Assicurati solo di avere il permesso di farlo.

Per quanto riguarda le cover, se l’autore della canzone non è statunitense sei libero di caricare la tua versione. Tuttavia, i detentori dei diritti originali possono sempre riservarsi il diritto di richiedere la rimozione della cover. La situazione è più formale se l’autore della canzone è statunitense. In questo caso, avrai bisogno di un’autorizzazione obbligatoria rilasciata da una società di gestione collettiva dei diritti d’autore (e.g. Songfile) che paga in base al numero di unità vendute o di ascolti.

Il tuo brano sarà considerato una cover se: è identico (testo, melodia, arrangiamento) alla versione originale, con l’unica differenza che sei tu a interpretare la cover. Nel caso venga cambiato il testo, la melodia o l’arrangiamento, la canzone non viene più considerata una cover. In questo caso la tua canzone diventa un adattamento o una versione edit che deve essere autorizzata dagli autori legittimi.

In breve, queste sono le linee guida per caricare la tua musica su Spotify:

  • Puoi caricare solamente brani di cui possiedi i diritti di registrazione
  • Un brano che contiene dei sample deve essere approvato dai legittimi proprietari
  • Le cover sono legalmente autorizzate, purchè tu abbia il permesso
  • Assicurati di rispettare le specifiche richieste per l'immagine di copertina
  • Assicurati che il tuo nome artista sia scritto correttamente, così da non venire associato al profilo artista sbagliato

Cosa si intende per "contenuti espliciti"?

Spotify è una piattaforma di libera espressione artistica in cui tutti hanno il diritto far sentire la propria voce. Tuttavia, ci sono alcune restrizioni che vanno rispettate. I contenuti illegali, espliciti, o di incitamento all'odio e alla violenza sono vietati e possono essere rimossi o filtrati da Spotify (così come dalle altre piattaforme).

Questi includono:

  • Contenuti protetti da copyright o royalites. Per esempio, un brano prottetto da copyright pubblicato senza l'autorizzazione dei detentori del copyright; oppure un sample non autorizzato dal suo proprietario.
  • Contenuti che incitano all'odio razziale, o a qualsiasi tipo di violenza verso individui e comunità.

Perchè scegliere iMusician per vendere la tua musica su Spotify?

Noi di iMusician vogliamo livellare il campo di gioco dello streaming musicale per gli artisti indipendenti e le etichette discografiche. Crediamo che tutti debbano avere uguale accesso a tutti i siti di streaming e alle piattaforme musicali. Per i musicisti e le etichette discografiche è facile vendere, gestire, proteggere e monetizzare la propria musica in tutto il mondo.

  • iMusician distribuisce la tua musica su Spotify e sulla più vasta gamma di piattaforme musicali e negozi regionali in tutto il mondo.
  • Non importa dove ti trovi nel tuo percorso musicale: abbiamo un piano tariffario che ti aiuterà a garantire che la tua musica arrivi su Spotify.
  • La tua musica rimane online per sempre. Nessun canone annuale o mensile per mantenere i tuoi brani nei negozi.I nostri responsabili delle relazioni con gli artisti e le etichette a livello mondiale ti aiuteranno e ti supporteranno nella vostra lingua.

Con iMusician, inoltre, rendiamo più facile per gli artisti indipendenti presentare un brano da inserire nelle playlist. Se si tratta della tua prima pubblicazione su Spotify, ti permettiamo di selezionare una data di uscita che sia almeno due settimane in avanti. Questo dovrebbe darti abbastanza tempo per rivendicare il tuo profilo di artista e inviare il tuo brano tramite Spotify for Artists.

iMusician non si ferma a Spotify

iMusician ti permette di aggiungere la vostra musica alla più ampia gamma di negozi online di tutto il mondo, compresi quelli di musica elettronica come Beatport, Traxsource e Juno Download. Ci pensiamo noi per te.

FAQs

Come possiamo aiutarti?

Come artista o etichetta indipendente, non puoi caticare direttamente la tua musica su Spotify. Devi necessariamente avvalerti di un distributore musicale come iMusician.

Dato che ti serve un distributore musicale per caricare la tua musica su Spotify, non può essere gratis. Ma a prescindere dal budget che hai, iMusician ti propone una serie di piani tariffari creati apposta per aiutare gli artisti indipendenti nella loro carriera musicale.

Avrai bisogno di un distributore di musica digitale per portare la tua musica su Spotify. Con iMusician, puoi scegliere tra più piani tariffari creati per soddisfare le esigenze di qualsiasi artista o etichetta discografica indipendente.

Se la tua musica non è ancora su Spotify, dovrai prima registrarti su un distributore di musica digitale, come iMusician. Poi potrai facilmente rivendicare il tuo profilo Spotify for Artists. Se hai già pubblicato la tua musica tramite un distributore, allora è facile rivendicare il tuo profilo Spotify for Artists.

Una volta che hai scelto il tuo distributore di musica digitale, ci possono volere fino a due settimane per vedere la tua musica sull'app Spotify. Se ne hai bisogno prima, controlla se il tuo distributore di musica ha la consegna espressa. Con iMusician, puoi pagare un piccolo extra per la consegna in una settimana o 48 ore.

Il primo passo è avere un profilo Spotify for Artists. Puoi poi aggiungere un video loop di 8 secondi ai tuoi brani. Dai un'occhiata alla nostra guida su Spotify Canvas per un dettagliato step-by-step.

Puoi inviare la tua musica al team editoriale di Spotify perchè la prenda in considerazione, contattare i curatori delle playlist degli utenti o farti scegliere dall'algoritmo di Spotify.

Prima di poter aggiungere testi, dovrai avere la tua musica caricata su Spotify attraverso un distributore digitale di musica . Una volta che le tue tracce sono caricate, devi usare Musixmatch per sincronizzare i tuoi testi e collegare la tua musica. Qui trovi altre informazioni su come aggiungere testi su Spotify.

Se hai già la tua musica su Spotify, tutto quello che devi fare è seguire alcuni semplici passi e rivendicare il tuo profilo Spotify for Artists. Se non sei ancora su Spotify, avrai bisogno di un distributore digitale di musica prima di poter rivendicare il tuo profilo Spotify for Artists.

Sì, anche se Spotify non paga direttamente gli artisti per i loro ascolti. Il pagamento è gestito dal tuo distributore di musica. In base alle nostre stime, Spotify paga circa $4000 per ogni 1 milione di riproduzioni. Dai un'occhiata alla nostra guida per scoprire di più su quanto Spotify paga gli artisti.

musicista sul palco

Esplora gratuitamente

Unisciti alla nostra community: mezzo milione di artisti/e ed etichette si affida a noi per monetizzare la loro musica online.

Illimitatamente illimitato.
La tua musica sarà online per sempre. Nessuna commissione mensile o annuale per

Con noi la tua musica è al sicuro.
Siamo svizzeri! Non è prevista nessuna ritenuta d'acconto nè pagamenti minimi. Detieni il 100% dei tuoi diritti.

Realizza il tuo potenziale.
Affidati al potere dei numeri e scopri dov'è il tuo pubblico con Music Analytics.

Fatti sentire.
Artist Hub ti aiuta ad ampliare la tua fanbase, vantare sempre più ascolti e raggiungere i tuoi obiettivi artistici.

Autonomia e flessibilità.
Passa all'abbonamento gratuito quando vuoi finché vuoi

Conquista il tuo pubblico in tutto il mondo.
Monetizza la tua musica e raggiungi la più ampia gamma di negozi online in tutto il mondo tra cui Spotify, Deezer, Beatport, Amazon e Traxsource.

Entra in playlist.
Le playlist sono fondamentali per il tuo successo. Inviaci le tue tracce e aumenta le possibilità di entrare in playlist editoriali.

Loading...