Skip to main content

Invita i tuoi amici e guadagna.💰

Scopri di più
iMusician logo
Tutti i blog post

7 consigli per incrementare la tua visibilità su YouTube

Youtube Tips For Musicians Cover

Negli ultimi anni YouTube ha reso più severe le regole per la monetizzazione. A meno che tu non ti avvalga di un Content ID provider (come iMusician, dai un'occhiata al nostro servizio di monetizzazione YouTube), è necessario avere un minimo di 1000 iscritti, 4000 ore di visualizzazione in dodici mesi e più di 10000 visualizzazioni sul tuo canale per abilitare le pubblicità e monetizzare i video.

Perciò è importante avere una solida strategia per il tuo canale, così da incrementare due fattori essenziali: il numero degli iscritti e il tempo di visualizzazione.

Per aiutarti abbiamo chiesto a Guillaume di Musical Marketing sette consigli per dare una spinta al tuo canale YouTube.

1. La tua brand image a 360°

Cominciamo dalle basi: ottimizzare la tua immagine.

Una brand image coerente su YouTube ti permette di migliorare la visibilità e la professionalità del tuo canale.

Alcuni elementi da tenere in considerazione:

- scegliere un nome che corrisponda al nome del tuo progetto (niente "OFFICIAL" o simil-"VEVO")

- un logo che renda più semplice identificare il tuo progetto su YouTube

- un'immagine copertina (banner) coerente con il tuo brand

- una descrizione (biografia breve) che riassuma ciò che i visitatori devono aspettarsi dal tuo canale (il tipo di video, la frequenza dei post, una breve panoramica del progetto, ecc.)

- link utili (vedi punto 2)

- (facoltativo:) una presentazione video del tuo canale è molto apprezzata dagli utenti

- playlist di organizzazione del tuo canale (vedi punto 4)

- un URL personalizzato per il tuo progetto musicale: (ad esempio: www.youtube.com/user/lamiasuperband)

- thumbnail personalizzati ed accattivanti per ognuno dei tuoi video

Screenshot Colors Music Youtube Channel

2. Una strategia di marketing integrata (omnichannel)

Che sia nel tuo canale o in uno qualunque dei tuoi video, è importante mettere dei link al tuo sito web di artista (una priorità) e ai tuoi profili social e di streaming, così da creare una strategia di marketing omnicanale

L'obiettivo può essere sia quello di vendere la tua musica che quello di incoraggiare i visitatori ad iscriversi alla tua mailing list offrendo in cambio una o più canzoni.

Una rete di relazioni efficace accorcia la distanza che i tuoi fan devono percorrere per raggiungere ciò che desiderano, rendendoli così felici.

Se non hai un sito web limitati semplicemente a reindirizzarli alla tua pagina Facebook o al tuo profilo artista sulle piattaforme di streaming (Spotify, Deezer, Soundcloud, Bandcamp, ecc.).

Nota che il Lettore Promozionale è uno strumento efficace per promuovere la tua musica su tutte le piattaforme e che occupa soltanto una riga nella tua descrizione.

Screenshot LinkFire King Gizzard

3. Titolo, descrizione e tag adattati

Il titolo è la prima cosa che il pubblico vede ed è un modo di migliorare il tuo posizionamento nei risultati della ricerca.

Devi assicurarti che il titolo sia chiaro, conciso, adatto al video e focalizzato sulle keyword.

Per quanto riguarda la descrizione, questa deve essere innanzitutto utile: fornire poche informazioni rilevanti e rimandare direttamente a tutti i tuoi profili social, negozi, album e qualunque altra cosa sia rilevante per capire chi sei e trovare tutte le informazioni su di te.

IMPORTANTE: puoi anche inserire un link di iscrizione che invita le persone ad iscriversi automaticamente al tuo canale. Per farlo aggiungi semplicemente "? Sub_confirmation = 1" alla fine dell'URL.

https://www.youtube.com/user/iMusicianTV/?sub_confirmation=1

Aggiungi link alle ultime notizie, ma ricordati di conservare le prime righe della descrizione per riassumere o fare un commento del video per due motivi: creare quel primo vitale contatto con i tuoi fan e per l'ottimizzazione SEO.

In aggiunta fornisci qualunque informazione ritieni essenziale, come ad esempio i testi di una canzone originale.

E, dato che stiamo parlando di SEO, è importante ricordare che anche i tag del video hanno un certo peso.

Poiché YouTube è il secondo motore di ricerca al mondo, il modo migliore per sviluppare potenziale è di aggiungere parole chiave rilevanti e popolari al tuo canale e associare dei tag che compariranno nei risultati della ricerca.

Ricorda tuttavia che più tag usi, minore è l'influenza di ciascuno di essi, quindi concentrati solo su quelli più utili.

4. Annotazioni, schede, playlist e call to action

Sei TU a decidere cosa appare nei tuoi video.

Se, per esempio, vuoi invitare le persone ad iscriversi al tuo canale, visitare il tuo sito o a comprare la tua musica, puoi farlo tu stesso direttamente nei video, a patto che questi messaggi non siano troppo invadenti.

YouTube ha creato delle schede che ti permettono di coinvolgere il pubblico in modo semplice ed efficace. Quindi non esitare ad aggiungere delle call to action al termine dei tuoi video. Questi possono incoraggiare il pubblico a seguirti sui social, preordinare i tuoi album o iscriversi alla tua newsletter.

Ricordati di utilizzare delle playlist per classificare video diversi, migliorare la SEO, valutare il tuo canale e rendere la navigazione più semplice per i tuoi fan: cover, canzoni originali, clip ufficiali, tour, album, vlog, ecc.

IMPORTANTE: attiva l'opzione Series Playlist e quando condividerai una clip o un video sarà sempre condivisa da una playlist così da massimizzare il tempo di visualizzazione del tuo canale.

5. Cover (tra le altre cose)

Un errore che fanno molti artisti indipendenti è pensare di doversi limitare alle proprie canzoni su YouTube. In realtà farlo ti aiuterà ben poco a guadagnare visibilità perché la maggior parte delle persone che cercano il titolo del tuo progetto musicale già ti conoscono.

Un buon metodo per incrementare la tua fanbase è fare cover di canzoni famose nel tuo stile musicale, così che queste appaiano nei risultati della ricerca associati all'artista in questione.

Alterna canzoni originali e cover nel tuo canale.

Di tanto in tanto puoi anche variare il tipo di video aggiungendo tutto ciò che si rifà in maniera diretta o indiretta alla tua carriera: la tua vita, anteprime, notizie dal backstage, vlog, gli hangouts di google etc.

6. Statistiche e insights

YouTube offre a tutti i suoi utenti potenti strumenti statistici per analizzare la performance e l'evoluzione di ogni video del proprio canale. Sarebbe quindi un vero peccato non approfittare di questi strumenti per vedere cosa funziona e cosa no sul tuo canale.

Scoprirai di più sul numero di visualizzazioni, sul tempo di visualizzazione, la posizione degli utenti, il coinvolgimento del pubblico (i loro like, le iscrizioni, i commenti, le condivisioni, i preferiti) e molto altro.

Confrontando le statistiche dei tuoi diversi video puoi immediatamente individuare quale contenuto offre il miglior ritorno sul tuo investimento e cosa invece rimuovere dal tuo canale.

7. Il giusto atteggiamento

Sfortunatamente, la strategia per arrivare ad avere un canale youTube molto seguito non può ridursi ad una semplice lista di cose da fare. Richiede soprattutto il giusto atteggiamento:

- Sii paziente e determinato: la costruzione della tua fanbase sulla piattaforma non avverrà dall'oggi al domani, in una settimana e nemmeno da uno a tre mesi. Suscitare entusiasmo è sempre possibile, ma l'obiettivo nel lungo periodo è di avere una comunità solida e non soltanto un castello di carte pronto a collassare in pochi giorni.

- Ricorda che YouTube è un social network: aspettati interattività, specialmente sotto forma di commenti e messaggi privati. Rispondere velocemente ai fan dopo l'uscita di un nuovo video dimostra che tieni a loro e fornisce loro un motivo in più per tornare.

- Pubblica nuovi contenuti su base regolare: avrai più possibilità di mantenere il tuo pubblico se posti nuovi video sul tuo canale frequentemente (almeno una volta a settimana, oppure ogni due settimane). Come abbiamo visto non c'è bisogno di pubblicare ogni volta una clip ufficiale, puoi semplicemente postare un video un po' meno professionale ma più originale.

- Collabora con altri artisti e YouTubers: questo non solo ti permette di accrescere la tua rete di relazioni, ma aumenta velocemente anche il numero dei tuoi iscritti attraverso la fanbase di qualcun'altro. Il punto è considerare attentamente con quali persone vuoi collaborare, come e perché.

Per riassumere

Aver successo con YouTube può richiedere tempo, ma è incredibilmente gratificante per la tua carriera. Invito personalmente tutti gli artisti a lavorare da subito sulla loro strategia video utilizzando questo fantastico strumento di promozione digitale.

Se vuoi monetizzare la tua musica e saperne di più sull'opzione YouTube Content ID, dai un'occhiata alla nostra pagina sulla monetizzazione YouTube.

Condividi questo articolo su
Newsletter iMusician

Resta aggiornato

Rimani aggiornato su tutte le ultime notizie, tendenze, consigli, trucchi sul mondo della musica. Tutto ciò di cui hai bisogno per far crescere la tua carriera musicale direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Loading...