Skip to main content

*Novità* Raccogli i pre-save fin da subito con Artist Hub Pro💚

Artist Hub
iMusician logo
Tutti i blog post

I 4 migliori software per creare beat nel 2022

  • 19 gennaio 2022, mercoledì
Condividi questo articolo su
Beatmaking softwares imusician

Il beatmaking è l'arte di comporre musica su un computer. I beats sono il cuore della musica elettronica e ogni musicista deve essere in grado di disegnarli, comporli e modificarli rapidamente.

Non importa il livello della tua carriera, il software per la creazione di beat è una componente essenziale nell'arsenale della creazione musicale.

La produzione musicale è una professione, ovviamente, ma per milioni di appassionati/e rappresenta un hobby eccitante. Sono finiti i giorni in cui la produzione musicale era riservata agli/alle abbienti. Oggigiorno, serve solo un computer.

Qualunque siano le tue intenzioni a lungo termine, abbiamo stilato un elenco dei migliori software gratuiti per la creazione di beat in modo che tu possa iniziare a produrre musica.

1. GarageBand

Garageband

Compatibilità: Mac

GarageBand è una versione semplificata del software Logic Pro X. Con le sue numerose funzioni ultra intuitive, GarageBand offre una suite professionale di strumenti per tutti i livelli di produzione musicale.

Interfaccia: quando apri un progetto, puoi scegliere lo stile del progetto che desideri caricare: hip-hop, elettronico, multitraccia (per la registrazione) o un progetto vuoto. Dopo aver scelto lo stile, GarageBand mette insieme i moduli e gli effetti di cui hai bisogno.

Per creare beat, la modalità Hip-Hop è eccezionale, con Smart Drum Kit facilmente modificabili con campioni, beat ed FX. Il software è ricco di opzioni intuitive, ognuna più facile da usare dell'altra.

Con la sua interfaccia bella e professionale, GarageBand è facile da navigare; persino i/le produttori/produttrici più inesperti/e non avranno problemi a fare musica.

Contenuti e funzionalità: GarageBand non lesina sulle funzionalità avanzate. È pieno di plug-in che spesso non sono altro che versioni “leggere” degli strumenti ultrapotenti di Logic. Offre opzioni per effetti basati sul tempo, piena compatibilità MIDI con apparecchiature fisiche, controlli avanzati di automazione e molto altro.

2. FL Studio

Fl studio

Compatibilità: Mac and Windows

FL Studio è una DAW di livello professionale che offre tutto ciò di cui hai bisogno per diventare beatmaker. La versione gratuita di FL Studio fornisce accesso completo alla sua DAW e a tutti i principali plug-in.

È importante notare cosa FL Studio non ti permette di fare: non ti permette di aprire progetti registrati. Cioè, puoi comunque usare il software, quindi esportare i progetti in formato WAV o MP3, ma non puoi riaprirli una volta salvati.

Interfaccia: l'interfaccia di FL Studio è sempre stata uno dei suoi maggiori punti di forza. Dopo aver acquisito familiarità con il suo design pulito, puoi facilmente scegliere tra la vista Mixer, Traccia/Forma d'onda e altre funzionalità come l'automazione.

Contenuto/Caratteristiche: FL Studio è un po' limitante in fatto di mixaggio ma offre una moltitudine di plug-in ricchi di funzionalità facili da controllare.

FL Studio include tutto ciò di cui hai bisogno sotto forma di plug-in, il che significa che non hai bisogno di alcun hardware per comporre i tuoi beat. È davvero progettato per la produzione in-the-box.

3. Studio One 4 Prime

Studio one

Compatibilità: Mac and Windows

Studio One 4 Prime di PreSonus è una nota DAW rivolta perlopiù a chi ha bisogno di registrare. Tuttavia, questo software rimane una scelta più che onorevole per chiunque voglia produrre beat, e i suoi FX e processori professionali lo rendono la scelta ideale per coloro che vogliono produrre musica usando beat campionati o registrati.

Interfaccia: Studio One 4 Prime presenta un'interfaccia drag-and-drop molto intuitiva. Offre un controllo semplificato di 1 GB di campioni, 9 plug-in e altri controlli gratuiti. Tutto può essere trascinato, rilasciato e combinato in un flusso di lavoro senza interruzioni. Studio One 3 Prime ti consente anche di creare tracce audio e MIDI illimitate.

Contenuto/Caratteristiche: Nel complesso, Studio One 4 Prime è una DAW professionale. Consente effetti e automazione tracce creati con algoritmi professionali. Offre, inoltre, 9 effetti FX e processori, incluso un campionatore, che consente di controllare loop e campioni liberi, riverberi, equalizzazione, limitatori e compressori. Il grande svantaggio di Studio One 4 Prime è che non consente l’utilizzo di strumenti VST di terze parti.

4. Pro Tools First

Pro tools

Compatibilità: Mac and Windows

Ideale per comporre beat e campioni, musica registrata e produzioni MIDI, Pro Tools First combina molte delle funzionalità di Pro Tools 12 in un unico modello freemium.

Per cominciare, Pro Tools First consente di creare fino a 16 tracce audio o MIDI. Include anche oltre 20 effetti e processori di livello professionale, inclusi diversi tipi di compressori, riverberi, equalizzatori, effetti e altri fantastici processori.

Lo svantaggio principale è che ti impedisce di registrare più di tre progetti e in più, questi devono essere salvati nel cloud Avid. Ma con un po' di organizzazione è possibile sfruttare i grandi vantaggi di questo eccezionale software senza rimetterci neanche un centesimo.

Interfaccia: l'interfaccia di Pro Tools non è tra le più moderne ma ha il vantaggio di essere facilissima da usare in quanto offre due viste principali. La vista Traccia consente di modificare e controllare forme d'onda, battiti e campioni, tracce MIDI e altri dati audio come l'automazione. Nella vista Mixer, puoi regolare i cursori e usare altri controlli per mixare i livelli.

Contenuto/caratteristiche: Pro Tools First consente la composizione di beat sofisticati, ma solo tre alla volta e con un limite di 16 tracce. Per i/le beatmaker, Pro Tools First viene fornito con Xpand, un fantastico software-sintetizzatore e plug-in beat con centinaia, se non migliaia, di preset.

Conclusione

Abbiamo appena esaminato quattro dei migliori software gratuiti per creare beat e, onestamente, non ce la sentiamo di sceglierne uno in assoluto. Tutti hanno i loro pro e contro e si rivolgono a diversi tipi di produttori/produttrici. Una cosa è certa: con qualsiasi software tra questi, un po' di perseveranza e un bel po’ di creatività, potrai creare beat sensazionali.

Condividi questo articolo su
Newsletter iMusician

Resta aggiornato

Rimani aggiornato su tutte le ultime notizie, tendenze, consigli, trucchi sul mondo della musica. Tutto ciò di cui hai bisogno per far crescere la tua carriera musicale direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Loading...