Skip to main content

*NOVITÀ* Pubblicare musica non è mai stato così semplice 🎵

Fai ascoltare la tua musica!
iMusician logo
Tutti i blog post

Nuovi modi di ascoltare la musica classica (parte 1)

Condividi questo articolo su
Classical Music Streaming Cover

Qual è la via di mezzo tra accessibilità e qualità?

Everyday classica

La musica classica è musica composta con impegno, le cui tradizioni hanno origine nella cultura occidentale e che deriva dal periodo classico della musica artistica (1750-1820), ma l'ascolto oggi non è certo lo stesso di un tempo. La musica classica contemporanea fa spesso da sottofondo alla vita quotidiana, nella pubblicità, in televisione e nei film, o nei posti in cui le persone si raccolgono per socializzare, come ad esempio i ristorantti.

Le persone vanno ancora a sentire le orchestre e le stazioni radiofoniche passano ancora in radio pezzi vecchi di 200 anni, ma il modo in cui la maggior parte delle persone ascolta musica classica è drasticamente cambiato. Osserva, ad esempio, la pletora di modi innovativi con cui gli appassionati di musica classica ed artistica stanno plasmando il sistema al Classical Next festival, a Rotterdam, NL, dal 17 al 20 maggio 2018.

Le nostre attuali abitudini d'ascolto sono profondamente legate a tre fattori chiave: accessibilità, tempo e novità. Più facile è l'accesso alla musica, minore è il tempo richiesto per trovarla, ma solitamente un accesso così facilitato abbassa il livello di novità che in realtà l'esperienza offre. L'incremento del fattore novità, come ad esempio il recarsi davvero a vedere un'orchestra, aumenta il tempo necessario per l'organizzazione e diminuisce l'accessibilità, come nel caso, ad esempio, di un concerto sold out e dell'impegno profuso per ottenere prima i biglietti.

La musica classica specializzata

Quindi qual è la via di mezzo tra accessibilità e qualità? Sembra piuttosto evidente nelle piattaforme d'ascolto con produzioni specializzate. Come nel caso dei servizi che offrono qualcosa di unico. Ad esempio, il servizio di streaming IDAGIO con la sua mole di dati e la struttura della sua interfaccia, dà agli ascoltatori accesso ad una maggiore capacità di ricerca quando inseriscono criteri specifici che rendono la musica classica così speciale, quindi non solo i compositori ma anche gli artisti che hanno contribuito all'esecuzione, come ad esempio il direttore d'orchestra, l'orchestra, il solista, ecc.

Gustav Mahler Streaming Idagio

IDAGIO usa anche un proprio modello di dati per cui gli artisti sono pagati a secondi di playback piuttosto che a canzone, rendendolo un modello di pagamento incentrato sull'utente. Questo significa che gli artisti sono pagati per secondi di riproduzione piuttosto che per traccia riprodotta e quando si tratta di tracce di musica classica può esserci un eccesso di venti minuti o più. Tutto ciò è molto più giusto per gli artisti.

Oppure prendi come esempio il fornitore di streaming Qobuz, la piattaforma francese specializzata in file audio ad alta risoluzione. Qobuz offre più di 40 milioni di titoli disponibili per lo streaming in qualità CD (FLAC 16 bit / 44.1 kHZ), fornendo anche un servizio di download di musica digitale con download in qualità "alta-risoluzione" (24 bit). Sono anche uno dei servizi di streaming che usa la compressione senza perdita. La compressione senza perdita è una classe di algoritmi di compressione dati che permette la ricostruzione perfetta dei dati originali a partire dai dati compressi, nonostante le dimensioni del file siano piuttosto grandi e ci voglia più tempo per il download.

La compressione tradizionale dello streaming altro non è che un'approssimazione dei dati originali, che rende semplice la riproduzione a discapito della miglior qualità possibile. Qobuz vanta anche un team di esperti di musica classica che seleziona personalmente la nuova musica tra migliaia di tracce ricevute ogni giorno per darti il meglio tra ciò che c'è di nuovo ed interessante.

Qobuz High Resolution

Sono emerse nuove piattaforme di esperienze caratteristiche di musica classica "dal vivo" e sono diventate particolarmente popolari, come nel caso di Yellow Lounge. Yellow Lounge è nato all'interno della scena dei club di Berlino e negli ultimi dieci anni si è diffuso in tutto il mondo. L'idea è di portare l'esperienza della musica classica nella scena dei club e unire i migliori artisti internazionali di musica classica con i più importanti DJ e VJ set. Si tratta di un'idea fluida e "specializzata" che cambia spesso location e al quale ti devi iscrivere attraverso la mailing list per sapere dove e quando sarà il prossimo Yellow Lounge. È un progetto distintivo creato dalla Deutsche Grammophon, una delle più famose etichette di musica classica nel mondo, con l'obiettivo di presentare la musica classica ad un nuovo pubblico.

Professional Classical

Quindi che cosa significa essere un musicista di musica classica professionista in questo nuovo mondo? Come puoi soddisfare i tuoi ascoltatori e cos'è importante nel mentre? Nella seconda parte di questo articolo incontro il compositore e pianista Federico Albanese per un'intervista. Il suo ultimo album "By the Deep Sea" è uscito a febbraio 2018 sotto l'etichetta Berlin Classics Neue Meister/Edel e ha raccolto grandi consensi. Vedere Federico Albanese dal vivo è un'esperienza da non perdere, scopri le date del suo attuale tour e la sua musica all'indirizzo e ascolta la sua playlist:

Dai un'occhiata alla nostra guida "Come distribuire un'uscita discografica di musica classica".

Condividi questo articolo su
Newsletter iMusician

Tutto ciò che ti serve.
In un solo posto.

I nostri consigli per avere successo nel mondo della musica, offerte speciali e le ultime novità da parte di iMusician direttamente nella tua casella di posta! Tutto ciò di cui hai bisogno per coltivare la tua carriera musicale.

Loading...