Skip to main content

Frenesia di fine anno! Risparmia fino al 50% 💸

Scopri di più
iMusician logo
Tutte le guide

Cos'è Spotify for Artists?

Camera and Spotify Screen

Spotify for Artists è uno strumento per personalizzare al meglio il tuo profilo artista Spotify e analizzare dettagliatamente i tuoi ascoltatori. Vuoi aumentare la tua fanbase e ottenere più ascolti su Spotify? Spotify for Artists è quello che fa per te, considerato che ti consente di capire quello che i tuoi ascoltatori vedono di te e ti offre potenti strumenti per attirare più ascoltatori, pianificare tour, scegliere singoli, vendere merchandising e tanto altro ancora.

In questa guida vedremo come richiedere il tuo profilo artista, come personalizzare i diversi aspetti del tuo account Spotify for Artists, come accedere a numerosi e utilissimi dati dettagliati sui tuoi ascoltatori (età, provenienza, sesso e altro) e, nello specifico, ti aiuteremo anche a capire cosa puoi fare con Spotify for Artists per migliorare la tua carriera musicale. Esamineremo anche altre belle cose che ti permette di fare Spotify for Artists, per esempio aggiungere video di Spotify Canvas alle tue tracce, e condividere le tue canzoni sui social media per aumentare i tuoi follower e generare più stream.

Dovrebbe essere tutto abbastanza semplice, ma non preoccuparti se ti senti un po’ confuso, è normale all’inizio. Se hai qualche domanda o non hai capito qualcosa, siamo abbastanza sicuri che troverai tutte le risposte tra i nostri approfondimenti o nelle FAQ, o anche in alcuni dei tanti articoli o tutorial linkati. Quello che ti consigliamo di fare è leggere tutto fino in fondo, farti un’idea generale, e poi tornarci su per approfondire.

Ma prima di tutto…

Perché Spotify for Artists è così importante?

Magari è proprio questa la prima domanda che ti stai facendo. Be’, con Spotify siamo di fronte al campione indiscusso dei pesi massimi delle piattaforme di streaming, quindi è piuttosto probabile che centinaia di milioni di ascoltatori ascolteranno – o cercheranno – la tua musica proprio su Spotify. Che ti abbiano visto suonare dal vivo, ti abbiano sentito alla radio o ti abbiano scoperto su una playlist Spotify, ci sono buone probabilità che cercheranno il tuo profilo artista Spotify. Se qualcuno è interessato a te allora ascolterà di più la tua musica e questa è la tua prima occasione per fare una buona impressionare, quindi devi farlo bene. Spotify for Artists è il portale che ti aiuta a modificare il tuo profilo artista, quindi se non lo usi semplicemente non riuscirai a far crescere i tuoi follower.

Ovviamente c’è bisogno che le persone visitino prima il tuo profilo, e Spotify for Artists ti dà una mano anche in questo. È ormai ampiamente risaputo che di solito si scoprono nuovi artisti e nuovi brani grazie alle playlist di Spotify (il 68% degli utenti di Spotify di età compresa tra 16 e 40 anni scopre nuova musica tramite l’algoritmo di Spotify o le playlist curate da Spotify). Quindi, poiché Spotify for Artists è anche lo strumento utilizzato per proporre le proprie tracce alle playlist ufficiali (e monitorare le statistiche chiave alla base dell’algoritmo e delle playlist), questo è già un motivo sufficiente per utilizzarlo. (Per maggiori dettagli su queste cose, dai un’occhiata alla nostra guida su come essere inclusi nelle playlist Spotify).

In che modo Spotify for Artists può attrarre nuovi fan e migliorare la mia carriera musicale?

Nell'industria musicale odierna, l'informazione è potere. Da questo punto di vista, Spotify for Artists è la tua porta d'accesso a un’ampia gamma di statistiche importantissime: dalle informazioni sui tuoi ascoltatori mensili a quali sono le tracce più ascoltate, passando per le città del mondo in cui sei più popolare. E tutto viene presentato attraverso un'interfaccia completamente intuitiva, che non richiede assolutamente alcuna esperienza di base. Una cosa incredibilmente utile per tutto quello che vuoi fare, dalla vendita del tuo merchandising all’organizzazione di un tour. Parleremo più approfonditamente delle specifiche dei dati (e su come accedervi) nella pagina successiva, ma prima di tutto c’è da capire perché Spotify for Artists è così utile per ogni aspetto della tua carriera.

Prima di tutto, puoi scoprire chi ha ascoltato la tua musica e anche dove. Supponiamo che un DJ abbia suonato la tua canzone a un festival a Cartagena in Colombia, o magari una stazione radio a Melbourne in Australia abbia messo in heavy rotation uno dei tuoi brani. Queste tracce sono diventate molto popolari e magari ti sono venuti a cercare e ascoltare su Spotify, quindi è del tutto probabile che tu abbia rapidamente sviluppato un buon seguito ai lati opposti del mondo. Ma magari tu stai a Milano, in Lombardia, come faresti a saperlo? In passato sicuramente non ne saresti mai venuto a conoscenza, ma adesso c’è Spotify for Artists che te lo dice. E non solo questo, Spotify for Artists ti dirà anche quanti anni hanno i tuoi ascoltatori, di che sesso sono e molto altro ancora.

Grazie a questi dati, le possibilità di promozione della tua musica diventano illimitate. Ad esempio, supponiamo che le tue statistiche ti informino che il tuo ultimo singolo è molto popolare tra le donne di età compresa tra i 18 ei 27 anni nell'area di New York (e Spotify for Artists può fornirti esattamente questo tipo di dettagli), per il tuo prossimo singolo potresti utilizzare queste informazioni per creare annunci online altamente mirati secondo età, sesso e località. O magari vuoi aumentare gli stream in determinate aree (Londra, Los Angeles, Berlino), e allora puoi mirare i tuoi annunci verso donne di età compresa tra i 18 e i 27 anni in queste determinate aree.

Ma non sono solo il "chi" e il "dove" ad essere importanti. Ovviamente, questi dati sui tuoi stream sono presentati giorno per giorno, e questo ti consente di misurare direttamente l'efficacia delle tue promozioni. Puoi confrontare, ad esempio, il giorno in cui il tuo annuncio è stato pubblicato, o il giorno in cui hanno scritto una recensione su una rivista, o il giorno in cui la canzone è stata passata da una trasmissione radiofonica, con i tuoi dati di streaming. O magari ti accorgi che un determinato giorno c’è stato un picco di ascolti per una tua canzone: perché? Di sicuro la tua canzone ha ricevuto un’esposizione di cui non sei a conoscenza, e quindi ti metti a cercare su Google, Twitter o qualche altra piattaforma, la tua canzone, il tuo nome e quella data, e ci sono buone probabilità che troverai la fonte di questo picco. Che si tratti di un passaggio in radio da parte di qualche DJ o di una condivisione fatta da un influencer su Instagram, una volta avuta questa informazione puoi metterti in contatto con loro e magari ripetere il picco per la tua prossima uscita.

interfaccia Spotify for Artists

I dati sui tuoi stream possono persino aiutarti a scegliere il tuo prossimo singolo. In passato si trattava principalmente di intuizione e ipotesi, ma se le statistiche di Spotify ti mostrano che una canzone che doveva essere un semplice riempitivo si rivela la più ascoltata e sembra aver cominciato a vivere di vita propria, forse è il momento di fare un video, fare qualche remix e spingerla ancora di più?

Anche quando si tratta di organizzare un tour, i dati forniti da Spotify for Artists possono esserti molto utili. Tanto per cominciare, tu o il tuo agente potete utilizzare questi dati per approcciare promoter in diverse città dimostrando che avete già un seguito proprio nella loro città. E una volta organizzato il tour i dati che hai su età e sesso dei tuoi ascoltatori possono aiutarti a pianificare la promozione sia online che su carta stampata, o anche decidere che tipo di locandina fare. Questi dati possono anche aiutarti con stampa e TV, per dimostrare che sei popolare in una determinata città (o paese!).

I dati di Spotify for Artists potrebbero persino influenzare la tua musica. Se vedi che hai molti fan in Brasile, magari per il tuo prossimo singolo potresti pensare di cantare una strofa in portoghese o magari pensare a una collaborazione con un artista locale che ti piace!

I dati di Spotify for Artists ti aiutano molto anche a massimizzare l'esposizione per le playlist di Spotify. Questa cosa è molto importante, poiché circa due terzi del tempo trascorso su Spotify si ascoltano playlist. Con Spotify For Artists puoi scoprire come le persone hanno scoperto la tua musica e da dove provengono la maggior parte degli stream, molto spesso proprio dalle playlist. Puoi usare questa cosa per entrare in contatto con i curatori delle playlist dove è già presente la tua musica e proporgli nuove uscite. Sarai in grado di capire anche in che tipo di playlist viene inclusa la tua musica, il che può esserti utile per contattare altri curatori di playlist. Potendo dimostrare che sei già popolare in un determinato paese, sarai più credibile nel proporti a una playlist. E non dimentichiamoci delle playlist ufficiali di Spotify, che di per sé rappresentano circa un enorme terzo di tutto il tempo di ascolto su Spotify, puoi utilizzare i dati di Spotify For Artists anche per proporti ai curatori di Spotify. Insomma, le possibilità sono proprio infinite. (Per strategie più approfondite sulle playlist, leggi la nostra guida alle playlist di Spotify).

Spotify for Artists quindi è molto più di una semplice e luminosa vetrina, è un modo per analizzare il tuo brand, pianificare il tuo marketing e misurare il tuo successo, giorno dopo giorno. E puoi persino dare accesso ai tuoi dati e alle funzionalità ad altri membri del tuo team, per esempio i tuoi compagni di band, la tua etichetta, il tuo social media manager, chi si occupa di pubbliche relazioni, insomma chiunque tu voglia. Sei tu a decidere quello che possono vedere e fare. Questo vi consente di lavorare insieme per massimizzare dati e informazioni fornite da Spotify For Artists e, in definitiva, ottenere più stream e più successo.

Ti abbiamo convinto? Bene, cominciamo!

Come richiedere e verificare il tuo profilo artista Spotify

Per richiedere la tua pagina artista, Spotify ha bisogno di due cose: almeno un’uscita (anche imminente) su Spotify e un profilo utente Spotify. Anche se hai un account Spotify personale, per evitare potenziali problemi dovresti crearne uno nuovo per gestire il tuo account artista Spotify utilizzando il tuo nome artista. (Comunque non farti prendere dal panico se hai già usato il tuo account personale, si può risolvere).

Find your release on spotify

Trova la tua uscita su Spotify, clicca sul nome dell'artista e vedrai che c'è un profilo artista che Spotify ha già creato automaticamente per te. Clicca sui tre puntini a destra di Segui/Following e seleziona Condividi> Copia link all’artista

Spotify for artists access

Adesso vai alla pagina Spotify for Artists e segui le istruzioni per "Richiedi il tuo profilo". (E non dimenticare di aggiungere questa pagina ai preferiti, adesso è la tua nuova seconda casa...).

Spotify for Artist accesso

Prima di tutto conferma che stai richiedendo il profilo utente giusto. Ti verrà quindi chiesto se sei l'artista/manager o se fai parte dell'etichetta. Seleziona Artista/Manager.

Find yourself spotify for artists

Digita il tuo nome artista (o l'URI per il profilo generato automaticamente) e quindi dovresti vedere apparire il tuo profilo. Fai attenzione a selezionare il profilo corretto, in quanto potrebbero esserci altri artisti con lo stesso nome. (Se si tratta della tua prima uscita e anche se l’hai già caricata su Spotify non è ancora disponibile, contatta il tuo distributore digitale per avere il tuo URI esclusivo di Spotify Artist).

Confirm your email address spotify for artists

Successivamente riceverai un codice di sei cifre al tuo indirizzo email da profilo utente. Inseriscilo e su una nuova pagina ti verrà chiesto il tuo nome e il tuo ruolo (Artista). Confermali ora.

Instagram Twitter Loghi

Ora devi dimostrare di essere proprio tu. Il modo più veloce è accedere al tuo account Instagram o Twitter cliccando sulle relative icone. Se non hai né Instagram né Twitter allora dovresti farteli, specialmente Instagram. Puoi anche inserire il link al tuo sito ufficiale, se ne hai uno.

NOTA: puoi richiedere anche più profili artista (se per esempio pubblichi con più nomi diversi), ma puoi richiederne solo uno per volta, quindi aspetta che ne venga prima accettato uno e poi richiedi gli altri.

Una volta completati questi passaggi, Spotify può anche metterci fino a tre giorni per confermare il tuo account. Dopo aver confermato il profilo, ti invieranno un'email e così potrai cominciare a utilizzare Spotify for Artists. In alcuni casi Spotify potrebbe richiedere informazioni aggiuntive, se per esempio si tratta della tua prima uscita potrebbe chiederti l'ISRC (International Standard Recording Code) della tua canzone che potrai richiedere al tuo distributore digitale.

Come personalizzare il tuo profilo artista Spotify

Dopo aver richiesto il tuo profilo e esserti assicurato l'ambita spunta blu che dimostra che sei un artista Spotify verificato, è importante aggiungere i tuoi dettagli. La tua pagina artista Spotify è la tua occasione per trasformare ascoltatori occasionali in fan: non sprecarla.

Per attirare e fidelizzare i fan, il tuo profilo dovrebbe rappresentare te e la tua musica rimanendo coerente con tutti gli altri canali social come Instagram o TikTok. Semplici cose come l'utilizzo degli stessi colori, degli stessi caratteri e della stessa grafica ti cementa nella mente delle persone, nei feed e nelle playlist. Più interesse significa più condivisioni e più stream.

Prima di aggiungere qualsiasi cosa, tuttavia ti consigliamo di dare un'occhiata ad alcuni dei video e degli articoli di Spotify su come si crea un profilo e un’identità visiva.

Vediamo un po’ cosa puoi personalizzare

Avatar/intestazione

Le prime impressioni contano. Non è necessario spendere una fortuna in scatti o loghi professionali, ma meglio evitare selfie sfocati scattati per caso durante un’uscita serale (a meno che non sia proprio questa l’immagine che vuoi comunicare…), assicurati di avere tutti i permessi e di non contravvenire alle semplici regole di Spotify (ad esempio niente parole o simboli che incitano all’odio).

1. Avatar: si tratta della piccola immagine abbinata alla tua musica quando si naviga sulla piattaforma o che viene mostrata nell'angolo in alto a sinistra del tuo profilo artista Spotify. Gli avatar devono essere di almeno 750 px x 750 px.

2. Immagine di intestazione o banner: è l'immagine di copertina che appare nella parte superiore del tuo profilo artista (nota che quest’immagine viene visualizzata solo nell'app desktop o sul web player). Le immagini dell'intestazione devono essere di almeno 2660 px x 1140 px, ma meglio se sono 6000 px x 4000 px.

3. Tutte le immagini devono essere nei seguenti formati: JPEG, PNG o GIF. Le immagini non devono superare i 20 MB. Si consiglia inoltre che le immagini mostrino il tuo viso al centro.

Biografia

La biografia dell'artista è un'opportunità per raccontare qualcosa di te alle persone. Non puoi raccontare tutta la storia della tua vita in 1.500 caratteri, quindi non ci provare nemmeno. Scrivi semplicemente qualcosa su di te e sulla tua musica. Se non ti viene nulla, prova così: Da dove vieni? Quando hai iniziato a fare musica? Perché? Quali sono le tue influenze? Pensa a qualcosa di te che potrebbe essere interessante. Se non ti viene proprio nulla, chiedi a un amico (ma niente battute, digli che è una cosa seria!).

Galleria

La galleria di immagini può essere anche più importante della biografia di un artista. La gente adora le immagini e questa è un'altra occasione per condividere qualcosa su di te e sulla tua musica. Alcuni artisti usano la galleria come se fosse una serie di storie di Instagram, mentre altri pubblicano esclusivamente immagini musicali (per esempio concerti o registrazioni in studio). Puoi caricare fino a 125 immagini, quando vuoi e tutte le volte che vuoi. Anche queste immagini devono essere JPEG, PNG o GIF e avere una dimensione massima di 20 MB.

Ulteriori informazioni

Qui ci sono tutti i link ai tuoi social media, per un accesso immediato a Instagram, Twitter, Facebook, sito Web, Wikipedia e SoundBetter. Non sottovalutare mai l'importanza di questi social media per far aumentare il tuo pubblico, quindi se non hai ancora una pagina Instagram o Facebook creala subito.

Prossimi concerti

Qui verranno automaticamente mostrati i concerti già presenti suTicketmaster, Eventbrite, Songkick e AXS. Una sezione preziosissima per tenere aggiornati i tuoi fan e assicurarti che sappiano quando e dove vederti. (Nota: per utilizzare questa funzione, devi prima configurare un account Tourbox).

Merchandising

Vendere merchandising è ottimo per restare in contatto con i fan e generare entrate, e basterà essere registrati su Merchbar perché in questa sezione venga automaticamente mostrata una selezione di magliette, poster, calzini usati (o qualsiasi altra cosa vogliano comprare i tuoi fan!).

Playlist dell'artista

Le playlist curate sono così importanti per costruire una carriera che ci abbiamo dedicato un’intera guida, e anche le playlist degli artisti sono importanti. Sono un ottimo modo per interagire con i tuoi fan e invogliarli a tornare e a condividere il tuo profilo. Prova a compilare una playlist dei tuoi brani o una playlist dei brani che ti hanno ispirato, prova le playlist di altre persone... va bene tutto.

Scelta dell'artista

Il luogo perfetto per mostrare cosa sta succedendo nel tuo mondo: una nuova uscita, un altro progetto musicale, prossimi concerti, una playlist o qualcosa dal tuo catalogo passato. E puoi anche aggiungere immagini di sfondo per attirare l’attenzione. Per esempio, se stai pubblicando un nuovo album potresti creare una playlist di brani che lo hanno ispirato e condividerla qui.

Raccolta fondi scelta dall’artista

Sezione introdotta per supportare gli artisti durante la pandemia di Covid 19, qui puoi invitare i fan a fare donazioni a uno dei numerosi enti di beneficenza che supportano chi lavora nell'industria musicale.

Come costruire il tuo profilo

Tutto questo avviene tramite la pagina Spotify for Artists o tramite l'app mobile. Questi screenshot si riferiscono alla versione desktop, ma tutte e due offrono le stesse funzionalità. Supponendo che tu abbia effettuato l'accesso, in alto vedrai quattro schede: Home, Musica, Pubblico e Profilo.

Home è dove ti trovi. Ci sono collegamenti a molti articoli e video utili (che vale sempre la pena guardare) e statistiche aggiornate.

Musica ti offre statistiche traccia per traccia e uscita per uscita (maggiori informazioni più avanti).

Pubblico è un'altra risorsa essenziale che ti offre dati approfonditi sugli ascoltatori.

Profilo è dove puoi personalizzare tutto ed è pure ora, quindi cliccaci subito su.

Introduzione alle statistiche di Spotify

Uno dei vantaggi della distribuzione digitale e quello di avere informazioni in tempo reale e dati analitici approfonditi. Di conseguenza, Spotify for Artists offre accesso immediato a un prezioso insieme di statistiche in tempo reale, utili per qualsiasi cosa, dalla pianificazione della promozione alla presentazione a etichette fino all’organizzazione del tour. Questi dati sono divisi in due categorie: Musica e Pubblico.

Musica

Clicca su Musica e vedrai altre quattro schede: Canzoni, Uscite, Playlist e In arrivo (per adesso ignora quest’ultima sezione).

Per quanto riguarda canzoni e uscite troviamo stream, ascoltatori, visualizzazioni (quelli che hanno cliccato sul tuo profilo), salvataggi e data di uscita. Queste statistiche possono essere visualizzate per un periodo di tempo specifico: 24 ore, 7 giorni, 28 giorni, dal 2015 in poi, tutto il tempo (NOTA: le cifre per ascoltatori unici giornalieri, stream giornalieri e follower sono state registrate solo da gennaio 2015, perciò c’è la possibilità “dal 2015 in poi”) .

In “playlist” troviamo il numero di stream e ascoltatori per tutti i tipi di playlist in cui sei presente. Spotify offre un'ottima guida alle playlist e anche noi ne parliamo nella nostra Guida alle playlist di Spotify, ma detto in due parole ci sono le playlist basate sull’algoritmo, le playlist curate dai team di Spotify e le playlist degli ascoltatori (comprese le tue e quelle degli influencer).

Per ogni playlist puoi vedere l'autore (Spotify, tu stesso, Harry e Megan, ecc.), il numero di stream, il numero di ascoltatori e la data di aggiunta. Se una playlist contiene più canzoni tue, puoi controllare gli stream brano per brano.

Tenere traccia delle tue uscite e dei tuoi stream ti fa capire quanti dei tuoi stream sono stati generati dalle playlist (spesso la maggior parte) e perché continuiamo a parlarne quindi.

Pubblico

Con i dati sul pubblico le cose cominciano a farsi piuttosto dettagliate. Puoi tenere traccia del numero di ascoltatori unici che hai avuto, il modo in cui hanno scoperto le tue canzoni (direttamente dal tuo profilo, da raccolte di altri utenti, da varie playlist o in altri modi), la loro suddivisione per sesso ed età, la loro posizione (paese e città) e anche quali altri artisti sono apprezzati dai tuoi ascoltatori (il che può essere piuttosto interessante da scoprire). Tutte queste cose sono strumenti preziosi per pianificare tour e promozioni e misurarne il successo.

Come ottenere URL Spotify condivisibili per la tua pagina artista, per gli album e per le canzoni


La tua pagina artista, le tue uscite e le tue canzoni hanno tutte un URL Spotify breve e condivisibile, in modo che quando un potenziale ascoltatore ci clicca su, ad esempio in un post di Instagram, verrà immediatamente portato nell'app. Più facilmente le persone possono accedere alla tua musica meglio è, e niente è più facile di un clic.

Via sulla tua pagina artista Spotify.
Clicca sui tre puntini accanto ai pulsanti "Play" e "Segui".
Clicca su "Condividi" e quindi su "Copia Spotify URl". Ora puoi incollare l’URI dove preferisci.
È lo stesso per album e canzoni: trovali su Spotify e clicca sui tre puntini.

Condividi questa guida su
Newsletter iMusician

Resta aggiornato

Rimani aggiornato su tutte le ultime notizie, tendenze, consigli, trucchi sul mondo della musica. Tutto ciò di cui hai bisogno per far crescere la tua carriera musicale direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Loading...